La famiglia: una piccola grande comunità d’ Amore

Share Button

barranews

scritto da Giorgio e Claudia La Rosa.

12657_10151603790750764_1130633073_n

Qualche giorno fa abbiamo avuto la gioia di ospitare a casa nostra una coppia di sposi, Maurizio e Maurizia, che da qualche mese hanno deciso di imbattersi in un’iniziativa unica , diremmo proprio speciale, ovvero “Family in tour”. Questa coppia di sposi ha sentito nel loro cuore il desiderio forte di “portare” il Vangelo nelle famiglie attraverso la loro testimonianza d’amore, raccontando il loro incontro con Gesù e tutte le straordinarie meraviglie che Lui ha compiuto nel loro cammino, personale e di coppia. Impossibile restare impassibili davanti ai vari miracoli che Dio compie nel quotidiano di ognuno di noi se solo noi Glielo permettiamo; e così, quel piccolo cuore, apparentemente indurito, inizia a sciogliersi piano piano fino a sentire quasi dolore davanti ad un Amore così grande.

Una mattinata semplice ma intensa quella vissuta in loro compagnia dove , fra le quattro mura di casa, seduti attorno ad un tavolo ,nella massima semplicità, scopri la bellezza dell’esser FAMIGLIA. In un mondo che ha smesso di credere nella famiglia, sempre più concentrato sull’ individualismo, è bello sapere che c’è chi invece si batte e crede in questo sacramento sacro quale è il matrimonio.

1014246_10151821382005764_592054024_n

Noi siamo sposati da quasi un anno e quando qualcuno ci chiede : “Ma vi volete bene come il primo giorno?”                                                                   la risposta è e sarà sempre “NO!”, perché NO?

Perché una famiglia che si impegna ogni giorno a cercare di mettere Dio al centro della propria storia, è una famiglia che ogni giorno, a piccoli passi, cresce nell’ amore. Quindi è impossibile volersi bene come il primo giorno, perché il bene cresce e con esso, cresce la volontà di rispettarsi ogni giorno di più, cresce la voglia di conoscersi sempre più a fondo, cresce il volersi bene gratuitamente, cresce il desiderio di voler sempre prima la felicità di chi ci sta accanto piuttosto che la propria, insomma, cresce e cambia il modo di amarsi.

IMG-20140506-WA001Confrontandoci con Maurizio e Maurizia , abbiamo visto come tanti piccoli problemi sono comuni alla maggior parte di coppie ed è stato bello poter ascoltare come loro li hanno risolti attraverso la Parola di Dio e, soprattutto, attraverso il dialogo. L’osservare nei loro occhi la gioia di confermare ogni giorno il loro SI e la voglia di testimoniarlo ovunque e dovunque, ci ha fatto capire quanto è grande la responsabilità che abbiamo sia come famiglia sia come cristiani.

Non possiamo guardare da seduti un mondo che si sta consumando per mancanza d’amore, dobbiamo attivarci, TUTTI, nel nostro piccolo a testimoniare l’amore. E questo è possibile farlo nella vita di tutti i giorni, attraverso i piccoli gesti quotidiani  poiché,  se si vuole, basta davvero poco per cambiare la giornata di chi ci sta attorno: un sorriso, un gesto gentile, uno sguardo, un’attenzione in più. Non si può pensare però di poter fare questo se non si è saldamente ancorati all’ arma più potente: la preghiera.

Quanto è importante la preghiera, personale e in famiglia!!! Non si può pensare di potercela fare da soli; il matrimonio si salva solo se fondato sulla preghiera! E’ attraverso la preghiera che Dio ci dona la grazia per crescere ogni giorno nell’ amore, per poter amare la persona che ci sta accanto sempre più profondamente. Il dialogo, il rispetto, la fedeltà, il mettersi a servizio, l’amore gratuito, la pazienza, (e tanti altri) sono tutti frutti di un matrimonio fondato sulla fede.

IMG-20130629-00562E’ meraviglioso vedere come Dio si manifesta ogni giorno nel nostro quotidiano, facendoci sempre sentire accompagnati, consolati, amati. Percepire il Suo amore attraverso l’altro è la più alta forma di amore concreto e vero. Un matrimonio così vissuto non è esente da problemi o da difficoltà, anzi,  ma è il  riconoscerci piccoli e pieni di debolezze, che ci rende grandi davanti agli occhi di Dio.

Volevamo ringraziarvi di cuore, perché quest’ incontro è stato davvero un dono prezioso per noi; ci ha fatto capire che nel cammino di coppia non siamo soli, perché Dio si manifesta anche attraverso famiglie che, come voi, “spendono” la loro vita a testimoniare che l’amore eterno esiste e va custodito con tutte le forze possibili.

Grazie anche perché, sul vostro esempio, cercheremo sempre anche noi di testimoniare la grandezza dell’essere famiglia, una vera comunità d’amore. Tanto più si spende la propria esistenza nel migliorare quella degli altri, tanto più essa acquista un senso.

Contro ogni pensiero mondano, vogliamo davvero gridare con tutte le forze che non c’è cosa più bella di scegliere, ogni giorno, di donare la propria vita per la persona amata e, sentirsi al contempo, amati da un Amore più grande. Il matrimonio è davvero un vincolo sacro che merita di essere custodito, costi quel che costi.

48068_10200519034754805_1855150058_nIl sapere di non essere soli in questa “lotta” riempie il cuore di gioia e dona speranza. Concludiamo con un piccolo pensiero:

“Al momento di qualunque crisi esiste un’ unica domanda: cosa farebbe adesso l’Amore? Nessun’altra domanda è degna di rilievo, nessun’altra domanda ha significato, nessun’ altra domanda ha qualche importanza per la propria anima!”

Grazie ancora famiglia, sempre uniti nel cantare le meraviglie di Dio!

Giorgio, Claudia e la piccola Ester

Banner_Una-famiglia-in-tour

Lascia un Commento