Banner_fond_giovani[1]

Un vero e proprio concerto “live” di brani raccolti nell’omonimo cd Fondamentalmente che propone un’azione integrata di informazione, sensibilizzazione e prevenzione mediante il linguaggio della musica, del ballo e della testimonianza. Si articola su 10 canzoni che nascono dall’ascolto di tanti giovani incontrati nelle scuole, nelle strade, nei raduni attraverso le attività di accostamento di Nuovi Orizzonti. Esse parlano del diffuso disagio adolescenziale e giovanile che si esprime, ad esempio, nei problemi alimentari, l’incomunicabilità familiare, le paure del vivere, la solitudine, il mito dell’immagine, l’aborto, ecc.

Inoltre, Fondamentalmente giovani è anche una proposta formativa offerta agli enti educativi (scuole, ente comunale, diocesi, parrocchia) di cui possono usufruire personalizzandola in base alle esigenze e/o bisogni della popolazione giovanile del loro territorio.

Percorso:

- invio CD ai soggetti educativi per un capillare ascolto e approfondimento;
- individuazione delle tematiche più interessanti per quel gruppo giovanile;
- intervento del gruppo concertistico con il “Fondamentalmente tour”

FONDAMENTALMENTE TOUR

Vi sarà inviato appena possibile il cd musicale dal titolo “Fondamentalmente”, vi chiediamo di far girare i brani a più giovani possibili, di farli ascoltare proponendo dei gruppi di lavoro, questo anche per suscitare più interesse all’ evento.

DSC_0122Potete lasciare questo indirizzo di posta elettronica info@joymix.it dove scrivere i vari commenti su quello che i brani hanno suscitato nel cuore dei ragazzi,

specificando brano preferito e avere un primo approccio con gli artisti che verranno a fare lo spettacolo.

 

I testi delle canzoni

1. VIENI QUI 

(tratta problemi in famiglia di comunicazione, solitudine e violenze)

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MAURIZIA CAPUZZI

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

Vieni qui e lasciati guardare come sei

e cosi dolce mentre parli con me

dentro te non vedo più una lacrima

le lacrime di un volto buio

come in quella camera

sola sei

ma quante volte troppe

aspettavi

da una porta quella porta mi cercavi

e sognavi di crescere di crescere

protetta dalle sue mani

cullata tra le sue braccia

ma cosi non è

ora so le volte che hai sofferto

i silenzi il dolore una rabbia

come in quella camera

E sognavi di crescere di crescere

e sognavi di crescere di vivere

protetta dalle sue mani

cullata tra le sue braccia

ma cosi non è

così non è

vieni qui e lasci li il passato

è cosi dolce mentre parli

sono qui

 

2. QUELLA VOGLIA DI SERENITÀ
(come affrontare le sofferenze della vita senza scappare, e non cadere in depressione)

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

Vedere i vostri volti

ed il tuo sguardo

e quegli occhi che non riescono

a mentire

ma vogliono sognare

e cercano

mi fanno assaporare

quella voglia di serenità

quella voglia che mi aiuterà

nei momenti in cui mi sentirò

nei momenti in cui mi perderò

non riesco a mentire

dicendoti che

non si può cambiare il passato

ma è questa sofferenza

fa vivere

solo il mio presente

e vorrei soltanto stringerti

e vorrei vederti ridere

ora che non riesco a vivere

se non ti vedo vincere

vedere il tuo volto

ed il tuo sguardo

e quegli occhi che non riescono

a mentire ma vogliono sognare

e cercano ti fanno assaporare

quella voglia di serenità

quella voglia che mi aiuterà

nei momenti in cui ti sentirò

nei momenti in cui ti perderò

e non riesco a mentire

dicendoti che

non si può cambiare il passato

ma è questa sofferenza

fa vivere

ed il mio presente

e la voglia di serenità

quella voglia che mi aiuterà

nei momenti in cui mi sentirò

nei momenti in cui …

 

3. TUTTO PASSA
(aiuta a riscoprire il vero senso dell’amore che non consiste nei rapporti usa e getta. Questi sembrano non provocare alcun danno alle persone, ma causano ferite profonde nell’anima e un’incapacità di amare veramente.)

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

Mi trascino dietro

quelle apparenze

che nascono

per coprire un’altro errore

una vita sola non basta per capire

e se penso che tutto può finire

un dolore nasce per

aver amato troppo poco

tutti parlano d’ amore

ma quanto è faticoso amare

nascondersi dietro a una bugia

per non vivere veramente

ma quanta paura di essere

fregato di nuovo ancora

un’altra volta ma

quando passa l’amore vero

lo riconosci e fa miracoli

mi nascondo dietro a quel fare

solo e sempre quello quello che mi va

ma come sempre in meno di un’ attimo

scappa via anche quella quella serenità

e non è normale

se lo fanno tutti

ma come accontentarsi

e tutti parlano d’ amore

ma quanto è faticoso amare

nascondersi dietro a una bugia

per non vivere veramente

ma quanta paura di essere

fregato di nuovo ancora

un’altra volta ma

quando passa l’amore vero

lo riconosci e fa miracoli

quando passa l’amore vero

lo riconosci e fa miracoli

quando cerchi l’amore vero lo riconosci e fa …

 

4. COME QUANDO
(l’esigenza di questo testo nasce dal desiderio di voler comunicare che il giudizio uccide l’anima e che la fiducia è l’ unica arma per credere nuovamente in se stessi e negli altri)

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

ANDREA LORENZINI

E da un po’ che non ti chiedo se stai bene

come quando dall’alto mi guardavi

ricordi chi mi faceva piangere

e ti arrabbiavi

mi ripeti che non devo dare troppa

importanza a quelle parole

che mi hanno fatto stare male

e anche ora mi sorridi

come quando non vedevo più occhi

che sanno ascoltare

paura di deluderti

paura di sbagliare

da un po’ che non mi chiedo se sto bene

come quando ti sforzavi di tenermi il muso

non hai mai smesso di pregare

e mi accarezzi con tutti i miei fallimenti

senza volermi cambiare

e mi continui ad accarezzare

e anche ora mi sorridi

come quando non vedevo più con occhi

che sanno sperare

senza più paure

e da un po’ che non ti chiamo

come quando con me camminavi

con una mano mi tenevi

con l’altra mi rassicuravi

 

5. NN 6
(questo brano vuole svelare – grazie a confidenze raccolte di chi ha abortito – la cruda realtà di una sofferenza interiore che non svanisce. Il brano vuole smentire che l’aborto può essere una normale soluzione immediata per risolvere il problema di un figlio inatteso, e dare voce alla vita indifesa)

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

Ed ora pensi alla tua vita

ai tuoi sogni e a quello che c’è tra noi

ti trovi sola a scegliere

se continuare a godere

per nasconderti dietro

a un’ amore che non sazia mai mai

se fosse follia pensare che non sei realtà

e chiedi a chi lo ha fatto

se potesse tornare indietro

e chiediti come ha fatto

senza capire

le notti in cui senti gridare

una vita mai nata

un dolore che non dorme

ti trovo dentro me

senza volerlo

c’è chi dice che non sei

e posso scegliere se continuare

che ne sarà di noi

se poi ci amiamo

con le nostre sole forze

se fosse follia pensare che non sei realtà

e chiedi a chi lo ha fatto

se potesse tornare indietro

e chiediti come ha fatto senza capire

le notti in cui senti gridare

una vita mai nata

un dolore che non dorme mai

se fosse realtà averti gia’ qua

forse è follia pensare che

e chiedi a chi lo ha fatto

se potesse tornare indietro

e chiediti come ha fatto senza pensare

le notti in cui senti gridare una vita mai nata

le notti in cui piangi una vita mai nata

un dolore che sveglia i giorni miei

 

6. SENZA PESO
(In una società dove solo il “bello” viene messo in risalto, “senza peso” vuole affrontare l’emergenza dei disturbi alimentari che colpisce sempre più giovani (anoressia e bulimia). L’Amore vero non ama solo le parti belle di noi ma accoglie tutto di un essere umano)

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

In un labirinto di paure

un frigo parla a una bilancia

che decide il giorno prima

che non è mai il giorno giusto

per iniziare una vita senza peso

non sentirsi mai abbastanza

di fronte a specchi che catturano

cercavi il tuo sorriso

ma se avessi il coraggio

di scendere in quel vuoto

che ti lasci dentro

se ti guardassi

con i miei occhi

quando hai solo voglia

di non fermarti

perché nessuno

ha mai amato

le forme del tuo cuore

sai che insegui la perfezione

solo x difenderti

da sguardi che uccidono

perché il mondo

ti insegna ad apparire

di fronte a specchi

che rubano il sorriso

ma se avessi il coraggio

di scendere in quel vuoto

che ti lasci dentro

se ti guardassi

con i miei occhi

quando hai solo

voglia di non fermarti

so che ti hanno usata e gettata via troppe volte

so che hai paura di soffrire ancora

ma non ti accorgi neanche del mio amore

ma se avessi il coraggio di risalire da quel vuoto

che ti lasci dentro se ti guardassi con i miei occhi

quando hai solo  voglia di fermarti scendo in quel vuoto

fino in fondo per risalire assieme

 

7. FONDAMENTALMENTE
(nelle tante situazioni difficili della vita, tra coppie, ma non solo, siamo portati a girare le spalle e andare via serbando dentro rancore e odio. Questo brano vuole comunicare che il perdonarsi aiuta a star meglio e a rinsaldare in maniera più forte e viva quei rapporti che sembravano finiti).

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

Fondamentalmente sai mi sento solo senza te

e più mi guardo attorno e più raccolgo polvere

in questo mondo dove non si può perdere ma perchè

per non sentire vuoto quel tuo cuore fragile

e allora so che è più facile lasciarti e poi dimenticare

e assai più semplice fingere di stare bene

ma più difficile riabbracciarti e sorridere

fondamentalmente sai mi sento strano ma cos’è

quella voglia matta di gridare al cielo voglio te

voglio te per ritrovare questo amore sai com’è

più non amo e più mi sento solo sai perchè

e allora so che è più facile lasciasci e poi dimenticare

e assai più semplice fingere di stare bene

ma più difficile riabbracciarsi e sorridere

e adesso so che è più facile lasciarci e poi dimenticare

e assai più semplice fingere di stare bene

ma più difficile riabbracciarmi e sorridere

in questo mondo dove non si può perdere ma perchè..

e adesso so che è difficile stare senza amore

senza te è impossibile vivere una vita

più non amo e più mi sento solo sto con te

e adesso so..

 

8. TU COME ME
(Tutti gli uomini hanno uno stesso bisogno: quello di amare e di essere amati. Le esperienze negative ci fanno chiudere il cuore di fronte alla bellezza della vita e dell’amore, così da non vivere più serenamente e perdendo la fiducia nelle persone e nella vita. Ma il cuore si può riaprire riscoprendo l’amore).

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

Sento che il mio cuore batte

batte ancora dentro me

respirare la tua voce lo sai che

sentirti nel silenzio ci unisce nel profondo ed in te

continuerò ad amarti io lo so che ci sei

non mi farò ingannare tu lo sai

vivrò senza paura è durerà

anche se è dura fino a te

tu come me hai voglia sognare hai voglia di volare

tu anche se far finta di star bene ma avere voglia di amare

tu come come me non voglio stare solo so che poi non volo senza te

sento che il mio cuore batte

batte ancora dentro te

ed i miei silenzi fanno vivere

i momenti più difficili

sono quelli che per non perderti

mi fanno ancora credere che

tu come me hai voglia di sognare ha i voglia di volare

tu anche se far finta di star bene ma avere voglia di amare

tu come me non voglio stare solo so che poi non volo senza te

tu come me hai voglia di sognare hai voglia di volare

tu anche se far finta di star bene ma avere voglia di amare

tu insieme a me non voglio stare solo

so che poi non volo senza te

sento che il mio cuore batte…

 

9. VOGLIO ESSERE POVERO
(Tratta il desiderio di volersi liberare da tutte quelle schiavitù che ci portiamo dentro per riuscire a stare ai passi con i tempi e per non essere esclusi dalla società. Senza volerlo però ci ritroviamo incatenati, le cose che possediamo alla fine ci possiedono. Nella società del consumismo in cui viviamo, abbiamo tutto, ma ci manca la libertà di essere veramente quello che siamo.)

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

Cosa posso fare per te

volevo portarti con me

nel cielo più in alto lassù

mi mancavi… tu

dimmi cosa vuoi da me

dove sono i tuoi perché

ora solo sento questo senso

vuoto dentro me

cosa posso fare adesso che mi sento solo

dove posso andare per trovare un po’di sole

cosa posso fare adesso che mi sento

solo adesso che capisco che..

voglio essere povero

dai dimmi come si fa

voglio essere povero

dai dammi la libertà

voglio essere povero

com’ero non mi va

com’ero non mi va

com’ero

cosa posso fare per te

volevo portarti con me

nel cielo più in alto lassù

mi mancavi

tu dimmi cosa vuoi da me

dove sono i tuoi perché

e ora solo sento questo senso

vuoto dentro me

cosa posso fare adesso che mi sento solo

dove posso andare per trovare un po’di sole

cosa posso fare adesso che mi sento solo

solo adesso che capisco che

nessuno vuole essere povero

dai dimmi come si fa

io voglio essere povero

dai dammi la libertà

voglio essere povero

com’ero non mi va

com’ero non mi va

com’ero non mi va

com’ero

cosa posso fare per te

posso stare qui insieme te

so che non mi lasci

 

10. SENTIRAI UN GIORNO
(Sentirai un giorno è un brano che vuole dare speranza. Come la natura ci comunica che dopo la notte c’è l’alba di un nuovo giorno, così nella nostra vita, se abbiamo pazienza e sappiamo affrontare i problemi con quella fiducia che le cose si sistemano, ecco che arriva un giorno nuovo pieno di speranza e di gioia).

TESTO: MAURIZIO FRATAMICO

MUSICA: MAURIZIO FRATAMICO

Suono lentamente mentre tu

dolcemente poi mi guardi

mi sorridi senza piangere

non ti vedo più

i tuoi occhi sembrano lontani

spunti senza neanche fingere

di essere stata sola quando

pensavo a te

e sentirai che il giorno arriva solo se

la notte spegne tutto quanto attorno a te

e non aver paura la strada si vedrà

e sentirai che solo non sarai

cerco lentamente i sogni miei

dentro ad un cassetto vuoto

un labirinto immenso dentro me

non mi trovo più

pensami soltanto semplicemente

non lasciarmi affondare giù

tienimi forte la mano

non ti vedo più

e sentirai che il giorno arriva solo se

la notte spegne tutto quanto attorno a te

e non aver paura la strada si vedrà

e sentirai che solo non sarai

e sentirai che il giorno arriva solo se

la notte spegne tutto quanto attorno a te

e non aver paura la strada si vedrà

e non aver paura il giorno arriverà

e sentirai che solo non sarai

e sentirai.. che un giorno

header